Iscriviti al nostro sito.

Visite del Cinema online

  • 159913Visite Totale:
  • 25Visite oggi:
  • 21Visite ieri:
  • 220Visite scorsa Settimana:
  • 631Visite per Mese:
  • 1Adesso online:
  • 1. Januar 2007Contato dal:

Breve storia del Cinema Leventina di Airolo

Un piccolo cinematografo ai piedi del San Gottardo

Il 6 dicembre 1990 l’Associazione Leventina Cinema di Airolo ha iniziato la sua attività dopo aver completamente ristrutturato e dotato delle più aggiornate apparecchiature tecniche la sala in cui, per cinque decenni, era stato operativo il cinema Tremola. Una sala che aveva iniziato la sua attività nel 1938 e che aveva poi cessato le proiezioni alla fine del 1988, dopo aver dato un grande contributo alla vita sociale e ricreativa del villaggio.

L’iniziativa di ridare vita a un cinematografo in valle era stata sostenuta dal Cantone con lo stanziamento di prestiti e sussidi LIM, dal Comune di Airolo, da altri comuni della valle, dagli enti turistici e da numerosi soci (oltre 200) confluiti nella nuova associazione fondata il 29 marzo 1990. Con 6 mesi di lavoro e un investimento complessivo di circa 260’000 franchi, il cinema è nuovamente divenuto realtà e da oltre 16 anni è tornato ad offrire momenti di svago e di cultura ai leventinesi e agli ospiti della regione. Dopo l’inaugurazione ufficiale sono iniziate le proiezioni regolari e, a tutt‘ oggi, sul grande schermo passano in media più di 100 film ogni anno alla cui visione presenziano complessivamente tra le 5000 e le 6000 persone.

Il Comitato dell’Associazione è sempre stato molto attento alle migliorie da apportare alla sala e alla necessità degli aggiornamenti tecnologici per garantire una visione impeccabile degli spettacoli.

Nel 2001 si è così provveduto al rifacimento interno della sala con la costruzione di nuovi gradoni panoramici e con la sostituzione delle poltroncine: per fare questi lavori sono stati investiti circa 28’000 franchi.

Nel 2003 è stata la volta del potenziamento delle attrezzature tecniche con una spesa di circa 8’000 franchi.

Nel 2006 infine, è poi stato sostituito il nucleo centrale del proiettore con un costo complessivo di ulteriori 9’000 franchi.

Nella programmazione si cerca di trovare un equilibrio che tenga conto degli interessi sia di chi ama il cinema impegnativo sia di chi cerca un momento di distensione e di divertimento. Durante gli anni sono state organizzate rassegne culturali in collaborazione con enti privati e con i Corsi per Adulti del Dipartimento Educazione Cultura e Sport (DECS) e settimanalmente vengono pure presentati dei film in lingua originale.

Per i giovanissimi ci sono periodicamente delle pellicole speciali di richiamo; in queste occasioni il prezzo del biglietto d’entrata, grazie al contributo della Pro Airolo e della Pro Juventute di Leventina, può essere contenuto a 5.- fr. L’ingresso per gli adulti costa invece 12.- CHF ed è bloccato da alcuni anni. Infatti l’associazione, che non ha scopo di lucro, intende favorire al massimo la frequenza del cinematografo e garantirsi soltanto i mezzi finanziari che consentano una solida gestione annuale e i necessari aggiornamenti delle apparecchiature tecniche.